• Tatjana Laban

CETINJE intreccio tra la storia e cultura

Aggiornato il: mag 12

Cetinje

Antica Capitale.

La perla dei Balcani immersa nel verde.


Ancora sconosciuta ai più, questa piccola città nascosta nel verde, è un ricchissimo luogo dove si intrecciano la natura, la storia e la cultura.

Fondata nel 1482, dal Re Ivan Crnojevic, é riuscita a racchiudere in sé una immensa bellezza e conservarla fino ad oggi. Un cittadina oggi con i scarsi venti mila abitanti, è centro culturale dello stato di Montenegro.

Cosa visitare quando arrivi nell'antica capitale?

E' difficile consigliare, sarebbe bello avere il giusto tempo e non fa al caso di un turista toccata e fuga. Ci sono nove musei, un antico monastero, bellissimi palazzi che furono agli inizii del novecento le ambasciate di tantissimi paesi europei, due vicini e immensi Parchi Nazionali, la Lipska grotta, percorsi avventurosi e molto altro.

Si potrebbe partire dal Museo Nazionale del Montenegro, una raccolta di cinque edifici, tra cui l'ex palazzo reale, che racchiudono in sé parte della storia e della cultura di questo paese.

Si possono visitare tutti e cinque con un biglietto cumulativo, o anche con l'acquisto di uno singolo in base al proprio interesse.


Palazzo Reale


Potete avere una visita guidata in questo museo, non opulento ma bellissimo e pieno di storia della famiglia Reale Petrovic, si respira all'interno il grande intreccio con tutti i reami europei, troverete la collezione delle vecchie armi e le bandiere dalle battaglie con l'impero Ottomano, potrete ammirare i manufatti e i mobili donati alla casa Reale da tutto il mondo, costumi nazionali dei membri della famiglia reale e dei bellissimi dipinti legati alla vita della casa Petrovic.


Chiesa di Cipur


Fu costruita dal Re Nikola. Nella seconda metà del secolo scorso furono scoperte sotto alla chiesa e nei dintorni reperti dell'antico monastero Crnojevic, oggi portati alla luce, un bellissimo sito archeologico. Nel 1989, i resti del Re Nikola, della sua moglie Milena, e delle due figlie furono trasferiti da Sanremo nella chiesa, era un momento storico, ho partecipato e mi ricordo di questo corteo funebre dei nostri reali, è stata un emozione incedibile vedere nella mia piccola città un fiume di persone e di capi di stato dai tanti paesi del mondo.


Biljarda


Antica residenza del principe vescovo e poeta Petar II Petrović Njegoš, fu costruita nel 1838. Curioso il nome dell'edificio che deriva da un tavolo da biliardo che Njegoš II portò dall'Italia. Annessa alla Bigliarda c'è un enorme Mappa in rilievo del Montenegro, realizzata da ufficiali austriaci nel 1917.


Vladin Dom

Museo Nazionale


Questo museo è situato nell'ex Palazzo del Governo e ospita un'importante collezione di dipinti di famosi pittori. Potete ammirare la famosa icona di Nostra Signora di Philermos; si ritiene che questa icona sia stata dipinta da San Luca, solo 15 anni dopo l'Ascensione di Gesù. Il museo è anche il luogo di rappresentanza di vita culturale, ospita le mostre e degli eventi di artisti di fama mondiale, tra i quali cito solo due, Dado Djuric e Marina Abramovic.


6 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon

Ciaooo. Se sei qui a leggere qualcosa di me, sono felice. Ti ringrazio e ti dò il benvenuto nelle speranza che tu possa trovare interessanti le mie parole, immagini e l'esperienze che vorrei condividere con te.

Leggi ancora

 

Agobatrip 2019 by Tatjana Laban

News letters