• Tatjana Laban

LAGO DI SCUTARI

Aggiornato il: mag 25

Parco nazionale del Lago di Scutari,Montenegro


Il più grande lago dei Balcani e anche l'unico Parco nazionale ricchissimo dagli ecosistemi acquatici.

Il clima submediterraneo offre le condizioni ideali per lo sviluppo della vita, e in particolare per quella degli uccelli. E' il perfetto habitat per 281 specie di volatili, questo è il motivo per cui il lago ha lo status di area di importanza internazionale per gli uccelli (IBA) ed è nella lista mondiale degli habitat acquatici di importanza internazionale (RAMSAR). Il parco ospita 48 specie di pesci, 50 specie di mammiferi (l'unico rappresentante acquatico è la lontra), numerosi anfibi, rettili e insetti. La vita vegetale è varia sia nel lago stesso che nei suoi dintorni, te ne accorgi quando ti trovi sulle acque immerso nella vegetazione circostante, e scivolando sul tappeto di ninfee nei percorsi che portano al lago.



Percorrendo la strada che porta a Rijeka Crnojevic in macchina, non si può perdere il panorama mozzafiato, il più fotografato del Lago di Scutari. Si chiama il belvedere di Pavle, ed e tra i più belli che troverete visitando il Montenegro.



RIJEKA CRNOJEVIC


La cittadina sull'omonimo fiume è una delle cittadine più caratteristiche del Montenegro, e non può mancare nell'itinerario di chi è on the road in questi luoghi.



Rijeka Crnojevića si trova in una delle zone più belle del lago di Scutari. Nei tempi antichi, era sulla via commerciale molto importante ed era il porto più importante del Montenegro. Il vecchio Ponte Danilo I in pietra costruito nel 1853 è di impressionante bellezza.



Per visitare questo luogo è sufficiente una giornata, ma se si vuole vuole approfondire la conoscenza di questa meravigliosa zona piena di incontaminata bellezza sarebbe bello poter spendere più tempo. E' lontana solo 16 km da Cetinje. Impressione che si ha all'arrivo è di trovarsi in un luogo in cui si è fermato il tempo. E' ancora un luogo carico di storia,

Rijeka Crnojevica con il vicino Zabljak Crnojevica era una dimora invernale della famosa dinastia montenegrina Petrovic; troverete anche la casa nativa di San Pietro di Cetinje.

Prima delle guerre balcaniche questo luogo pittoresco era pieno di negozi di manifattura, e proprio qui fu aperta la prima farmacia in Montenegro. Era un importante centro dell'industria ippica prima della decadenza dello stato del ex Jugoslavija. La strada tortuosa che collegava Podgorica ( allora Titograd) a Cetinje, e stata dismessa nel 1982 con la costruzione della nuova strada che collega ancora oggi Podgorica-Cetinje -Budva. Per alcuni decenni i luoghi nei dintorni del lago, comprese le piccole cittadine hanno subito una grave decadenza essendo tagliati fuori dalla nuova infrastruttura, è mantenendo solo la vita nei piccoli villaggi. Solo con l'indipendenza del Montenegro nel 2006, lentamente sono diventati luoghi d'interesse turistico. In seguito, molti artisti di fama internazionale hanno acquistato e ristrutturato le antiche case, tra cui Emir Kusturica, famoso regista.

Cosa puoi fare una volta arrivato?

Puoi gioire di una ricchissima offerta enogastronomica, tra gli assaggi dei vini locali e piatti tipici, come la famosa zuppa di pesce ed immancabile piatto di carpa essiccata secondo antica tradizione.

L'esperienza da non perdere è il giro sul battello turistico, oppure puoi prenotare una gita privata in barca, o ancora meglio per chi ama adeguarsi alla tradizione è noleggiare un tipico kayak in legno. Incontrerai pescatori solitari, fotografi che scattano un'infinita di foto della natura circostante e tranquilla, tal volta i cacciatori. Se ti affidi ad una delle guide locali, potrai visitare dei villaggi e godere di autentica ospitalità delle persone che abitano ancora in quei luoghi. Se sei come me, ti tufferai nelle scure e bellissime acque del lago, nulla di più bello di una nuotata rinfrescante nelle calde giornate estive.


VIRPAZAR


Un'altra perla del lago di Scutari da visitare.



Virpazar è un antico villaggio dei pescatori. E' raggiungibile sia da Podgorica che da Bar. Come Rijeka Crnojevic, anche esso offre un ottimo punto di partenza per le escursioni sul lago di Scutari.



Anche questo villaggio per la sua posizione geografica era molto importante per gli scambi commerciali nel antichità. Ci sono resti tangibili del passato, come il bellissimo castello Besak, costruito dai turchi nel XV secolo, usato nella seconda guerra mondiale come roccaforte contro la occupazione italiana. Si trova in cima alla collina, raggiungibile con una breve passeggiata, e regala una meravigliosa vista sul villaggio sottostante.

Ospita il famoso Festival di "Vino e Ukljeva" ( Vino e Sardella) che si svolge tutti gli anni in dicembre, dove si possono gustare ottimi piatti e bere il vino, tutto in un'atmosfera tra la la musica e la danza.

Virpazar si trova nella regione Crmnica, famosa anche per i vini autoctoni, tra cui il Vranac.

Offre anche la possibilità di degustazioni di grappe fatte d'uva e non di mosto.

Ed è cosi buona che è facile ubriacarsi.

Di particolare bellezza per chi subisce il fascino del passato, ci sono delle bellissime fortezze sparse sul lago che meritano un post a parte.


55 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon

Ciaooo. Se sei qui a leggere qualcosa di me, sono felice. Ti ringrazio e ti dò il benvenuto nelle speranza che tu possa trovare interessanti le mie parole, immagini e l'esperienze che vorrei condividere con te.

Leggi ancora

 

News letters

Agobatrip 2019 by Tatjana Laban